ADSL Energia Gas Assicurazioni Tariffe Cellulari Internet Mobile TV

Chiamate

Consumo
200 min
400 min
1000 min
3000 min
Tariffe con almeno 300 minuti inclusi
Chiamate verso:

SMS

Consumo
100
200
500
1500
Tariffe con almeno 0 SMS inclusi
SMS verso:

Internet

Consumo
1 GB
5 GB
10 GB
20 GB+
Tariffe con almeno 2 GB inclusi
 

Attuale operatore

Nessuno
Confronta le tariffe »
Confronta Samsung »

Smartphone incluso (opzionale)

>
>
Samsung
Galaxy S9
Nuovi Galaxy S10
Samsung Galaxy s10
Samsung Galaxy s10
512 GB
Tripla Camera
Dettagli
Samsung Galaxy s10+
Samsung Galaxy s10+
512 GB
Display 6,4"
Dettagli
Samsung
Galaxy S9+ 64GB
Samsung
Galaxy A7
Samsung
Galaxy A9
Samsung
Galaxy Note9 128GB
Samsung
Galaxy J6+
Samsung
Galaxy S8
Samsung
Galaxy S8+
Samsung
Galaxy Note8
Samsung
Galaxy A8
Apple
iPhone XS 64GB
Apple
iPhone XR 64GB
Apple
iPhone XS Max 64GB
Samsung
Galaxy A6+
Samsung
Galaxy A6
Apple
iPhone X 64 GB
Apple
iPhone 8 64 GB
Samsung
Galaxy J6
Apple
iPhone 7 32 GB
Apple
IPhone 7 Plus 128 GB
Huawei
P10
Huawei
p10 +
LG
G6 32 GB
LG
K10 2017

Offerte telefonia mobile

SosTariffe.it effettua il confronto delle tariffe per cellulari. Tutte le tariffe per la telefonia mobile sono aggiornate da un team dedicato e comparate attraverso un algoritmo che assicura un confronto imparziale e indipendente.

Il comparatore di SosTariffe.it ti consente di scegliere tra le tariffe dei vari operatori, quali:

SosTariffe.it è un servizio gratuito e permette il confronto tra le diverse tariffe della telefonia mobile presenti sul mercato. Per incominciare la comparazione si può scegliere uno dei profili di consumo prestabiliti, oppure effettuare la ricerca in base alle proprie esigenze.

Puoi indicare le tue preferenze selezionando un abbonamento per cellulare oppure una tariffa ricaricabile, il numero di chiamate effettuate, la loro durata media e quanti sms invii mediamente ogni giorno. Inoltre puoi indicare se chiami principalmente numeri fissi o un determinato operatore al fine di consigliarti eventuali promozioni o opzioni tariffarie.

SosTariffe.it, attraverso una tabella chiara e dettagliata, mostra e mette a confronto le possibili combinazioni di tariffe telefoniche e opzioni in base alla loro convenienza. Tutti i risultati tengono conto anche di costi fissi ed eventuali promozioni.

Una volta individuata la tariffa più adatta alle tue esigenze e più economica, puoi visualizzare i dettagli tariffe oppure andare direttamente sul sito dell'operatore.
Qui troverai sia il riepilogo dell'offerta, sia la possibilità di attivare la tariffa desiderata.

Molte promozioni elencate all'interno di SosTariffe.it sono disponibili solo per le sottoscrizioni effettuate online.
SosTariffe.it consiglia di concludere la procedura di sottoscrizione interamente su internet, al fine di usufruire degli sconti dedicati solo a questo canale.
A termine della procedura, si verrà contattati telefonicamente da un operatore e, se non soddisfatti dell'offerta attivata, si avranno 10 giorni per recedere dal contratto, il tutto senza penali.


Esempio tariffe telefonia mobile

Operatore Offerte da Cellulare incluso da
Tre 5.00 € / mese 0.00 € / mese
Iliad 4.99 € / mese -
Wind 6.99 € / mese 0.00 € / mese
ho. 6.99 € / mese -
TIM 10.00 € / mese 5.00 € / mese
Vodafone 11.99 € / mese 1.00 € / mese


Tipologie di tariffe telefoniche


Per l'utente può essere complicato dover scegliere tra le tante proposte di telefonia mobile disponibili sul mercato. Sostanzialmente esistono tre tipologie di offerte di telefonia mobile: ricaricabile, abbonamento e con telefono incluso. Queste presentano caratteristiche molto diverse tra loro ed è importante effettuare una scelta consapevole per evitare che non soddisfino al meglio le proprie particolari necessità.

Abbonamento

Molti utenti oggi scelgono la modalità in abbonamento perché permette di non doversi preoccupare troppo dei propri consumi. Questa tariffa telefonica infatti offre un pacchetto preconfezionato di minuti per chiamare, SMS e traffico dati ad un costo fisso mensile. Alcuni operatori propongono anche soluzioni all inclusive conosciute anche come "zero pensieri", che permettono di accedere a minuti illimitati, SMS inclusi e servizi aggiuntivi. L'abbonamento consente di svincolarsi dalla necessità della ricarica telefonica, in quanto il canone mensile viene addebitato direttamente sul conto corrente, e di avere sempre una panoramica completa dei consumi.

Ricaricabile

La offerte di telefonia mobile ricaricabili costringono l'utente a rimpinguare manualmente il credito telefonico a cadenza regolare ma offre una maggiore libertà di scelta e di utilizzo del telefono rispetto alle promozioni in abbonamento. I servizi "SOS mi ricarichi" e le ricariche online permettono comunque di non dover preoccuparsi troppo di rimanere senza credito. In ogni caso gli operatori provvedono ad inviare un SMS quando il credito associato alla SIM si sta per esaurire. Inoltre, non essendo vincolati ad un contratto si evita il rischio di spese aggiuntive in caso di rescissione anticipata e si ha la possibilità di cambiare piano tariffario in ogni momento.

Telefono incluso

Le promozioni con telefono incluso permettono di associare alla tariffa l'acquisto di uno smartphone pagandolo a rate. Questa opzione vale sia per le offerte in abbonamento sia ricaricabile. In entrambi i casi questa possibilità consente di risparmiare anche cifre importanti per mettere mano su un telefono top di gamma che in un'unica soluzione avrebbe un costo proibitivo per le tasche dell'utente medio. Per quanto riguarda le tariffe in abbonamento, è importante ricordare che gli operatori in molti casi richiedono un vincolo di permanenza (solitamente dai 24 ai 30 mesi) che se non rispettato porta ad una spesa decisamente superiore a quella prevista. Nelle tariffe ricaricabili, invece, il canone per lo smartphone viene scalato direttamente dal credito telefonico residuo. Le offerte telefono incluso permettono di acquistare i terminali dei produttori più apprezzati dagli utenti come Apple, Samsung, Huawei, Xiaomi, LG, Google, ecc.
Il comparatore di SosTariffe.it è lo strumento più efficace disponibile sul mercato per confrontare le tariffe dei vari operatori e trovare la soluzione che meglio si adatta alle proprie specifiche esigenze in termini di minuti, SMS, traffico dati, servizi e costi.


Passare da abbonamento a ricaricabile e viceversa


L'utente può passare tranquillamente da un piano ricaricabile ad abbonamento in ogni momento mantenendo lo stesso operatore. Il primo passo consiste nel presentare al proprio gestore un documento di riconoscimento e il codice fiscale in modo da poter avviare le pratiche necessarie all'attivazione del nuovo contratto. Una volta completata la procedura verranno trasferiti tutti i servizi compatibili senza alcun costo aggiuntivo. Il pagamento avviene solitamente con addebito su carta di credito.
Per passare da abbonamento a ricaricabile i passaggi sono identici a quelli sopra descritti ma bisogna considerare alcune spese aggiuntive. È possibile che l'operatore preveda dei costi per la rescissione anticipata dal contratto o che il passaggio ad una SIM ricaricabile permetta la portabilità del proprio numero ma richieda il pagamento dell'attivazione.


Tim


Tim è stato il primo operatore italiano e oggi si contende con Vodafone il primato nel mercato della telefonia mobile del Belpaese. Il provider tricolore raccoglie sotto lo stesso brand anche le offerte di telefonia fissa e offre una copertura capillare a livello nazionale, anche se in alcune zone particolarmente isolate la velocità di navigazione potrebbe essere nettamente inferiore alla media. Tim dispone comunque di una buona rete 3G, 4G e 4.5G e nelle grandi città offre un'esperienza di navigazione stabile e davvero rapida. L'operatore italiano è consigliato per chi ha già sottoscritto un'offerta Tim di telefonia fissa in quanto spesso offre forti sconti per offerte congiunte fisso e mobile.


Vodafone


Vodafone è il secondo gestore di telefonia mobile in Italia per dimensione dell'infrastruttura di rete e numero di clienti. Uno delle critiche che vengono mosse più spesso all'operatore britannico e la sua tendenza a proporre tariffe non particolarmente economiche e soggette a rimodulazione. Vodafone offre comunque una velocità di navigazione pari a quella di Tim ed è particolarmente apprezzato per la qualità del suo servizio di assistenza e i servizi aggiuntivi. Il provider del Regno Unito è poi la scelta più opportuna per coloro che viaggiano spesso e sfruttano lo smartphone soprattutto come strumento di lavoro.


Tre


Tre si è fusa con Wind nel 31 dicembre 2016 ma resta uno degli operatori più apprezzati dagli utenti italiani, che spesso lo scelgono per le tariffe associata ad iPhone. Tre non offre la copertura più estesa, tanto che in alcune situazioni utilizza Tim in roaming, ma è conosciuto per le sue promozioni particolarmente convenienti e pacchetti di dati tra i più ricchi sul mercato.


Wind


Wind è tra gli operatori che per primi ha debuttato nel mercato italiano nonostante diverse analisi abbiano confermato che la sua copertura e velocità di navigazione siano inferiori a quelle della concorrenza. Wind viene comunque molto apprezzato dagli utenti per le sue tariffe con un rapporto quantità prezzo tra i migliori del settore. L'operatore poi garantisce comunque una copertura efficace in tutte le città, grandi o piccole che siano, e tra i gestori preferiti da parte di chi chiama all'estero dall'Italia.


Ho. Mobile


Ho. Mobile è stata la risposta di Vodafone ad Iliad. L'operatore mobile virtuale sfrutta quindi l'efficiente e capillare rete del provider italiano per erogare i suoi servizi. Attualmente l'azienda propone solo due offerte (6,99 e 11,99), entrambe con minuti ed SMS illimitati e un quantitativo di dati superiore ai 40 GB. Ho. non è una scelta particolarmente conveniente per chi arriva da Vodafone, in quanto i costi di attivazione sono particolarmente alti per questi particolari utenti.


Iliad


Iliad è uno degli ultimi attori entranti nel mercato della telefonia mobile italiano ma si può dire che lo abbia cambiato radicalmente. La sua politica dei prezzi decisamente aggressiva ha costretto i grandi player del settore a correre ai ripari realizzando le proprie alternative low cost. Uno dei punti di forza di Iliad sta nel fatto che le sue tariffe hanno un costo fisso che non varia nel tempo anche se ci sono dubbi sulla qualità della sua copertura. Recentemente ha anche aggiunto la possibilità di acquistare gli ultimi modelli di iPhone.


Come cambiare operatore


Al giorno d'oggi cambiare operatore nella maggior parte dei casi non comporta alcuna spesa aggiuntiva. Anzi, tutti i gestori, tranne in casi molto specifici, consentono di effettuare la portabilità del proprio numero senza sborsare un euro.
Per cambiare operatore è sufficiente accedere al sito o recarsi in un negozio del gestore prescelto portando con sé carta d'identità, codice fiscale e l'attuale SIM di cui si dispone. Una volta sottoscritto la tariffa più adatta alla proprie esigenze bisognerà attendere circa 5 giorni affinché il proprio numero venga trasferito sulla nuova SIM e quest'ultima venga attivata. Nel frattempo l'utente potrà continuare ad utilizzare la vecchia scheda o quella nuova con un numero temporaneo. Quando la portabilità sarà completata e l'abbonamento attivato la SIM del precedente gestore telefonico verrà disattivata e si vedrà comparire sullo smartphone un SMS che notifica l'operazione.
Ci sono però comunque alcuni casi dove all'utente è richiesto comunque l'esborso di una qualche cifra al momento del cambio operatore:

Abbonamento o ricaricabile rescissi prima della scadenza: Nel caso in cui si decida di cambiare operatore prima della scadenza di un piano in abbonamento o ricaricabile si dovranno pagare i mesi rimanenti anche se non se ne usufruirà e molto spesso l'esborso deve avvenire in un'unica soluzione.

Offerte con telefono o altri device inclusi (tablet, hotspot portatile, modem Wi-Fi, smart home, etc.): Nel caso in cui l'offerta che si voglia lasciare includa anche l'acquisto a rare di un dispositivo sarà necessario estinguere il debito con l'operatore prima di passare ad un altro gestore telefonico.

Promozioni con attivazione a costo ridotto: Molti operatori consentono di ridurre o azzerare la spesa dell’attivazione di un'offerta se non si rescinde il contratto entro un numero di mesi prefissato. Nel caso in cui si decida di passare ad un altro operatore prima della scadenza si dovrà quindi rimborsare l'importo precedentemente in promozione.


Per maggiori informazioni su come cambiare operatore clicca qui


Come cambiare operatore senza cambiare numero


La cosiddetta mobile number portability (MNP), meglio conosciuta semplicemente come portabilità del numero, consente all'utente mobile di mantenere il proprio numero telefonico passando ad un altro operatore. Per effettuare questa operazione, una volta scelta la tariffa che si desidera sottoscrivere, sarà necessario presentare la SIM di cui attualmente si dispone, un documento di riconoscimento e codice fiscale al nuovo gestore telefonico. Una volta avviata la procedura bisognerà attendere circa 5 giorni e l'SMS di notifica che informa dell'avvenuto passaggio del numero. Nel frattempo, si potrà continuare ad utilizzare la vecchia scheda telefonica o quella nuova con un numero temporaneo fornito dal nuovo operatore.
Si ricorda che per effettuare la portabilità non è necessario alcun contatto con il precedente gestore telefonico e che se l'intestatario della SIM e il suo possessore non sono le stesse persone sarà necessario che siano presenti entrambi per autorizzare la procedura. L'Agcom inoltre afferma che se il trasferimento non avviene entro 2 giorni lavorativi dal momento della richiesta è possibile richiedere un indennizzo al proprio operatore.


Gli operatori a confronto

ho. Tre Iliad Tim Vodafone Wind